lf

       
Dal 1998, tanti tentativi di imitazione!                       

 
 





gr

 

 

 

GIOVEDI' 7 GENNAIO INIZIA LA CORSA DI MIGUEL SU 112 PERCORSI IN TUTTA ITALIA
Parte tra due giorni la grande carica della Corsa di Miguel multipla: 112 percorsi sparsi in tutta Italia, tutti di 10 chilometri, su cui si potrà correre in forma individuale e distanziata dal 7 al 20 gennaio. Si tratta dell’originale risposta degli organizzatori del Club Atletico Centrale all’emergenza sanitaria. I percorsi sono stati scelti dai gruppi podistici e sono entrati dentro una sorta di “atlante” curato da Gpsformula (www.gpsformula.com), start up che proprio in questi giorni ha lanciato la nuova applicazione dedicata anche agli appassionati del running. Dunque il 7 si comincia, basta avere uno smartphone o un altro dispositivo (smartwatch, orologio con gps) per scaricare la traccia della propria corsa e inviarla a una centrale che la allineerà in una sorta di maxiclassifica. Ci sono percorsi per tutti i gusti fra i quali quello intitolato a Papa Francesco e alla sua enciclica “Fratelli Tutti” disegnato dall’Athletica Vaticana e dalle Fiamme Gialle. La Corsa di Miguel, dedicata alla memoria del maratoneta poeta argentino Miguel Sanchez, vivrà anche una corsa nella corsa dedicata agli arbitri italiani grazie a un gemellaggio con l’Aia. L’iscrizione per i medici e tutto il personale sanitario è gratuita com’è piccolo segno di sanitario verso le persone che sono state e sono in prima linea nell’emergenza Covid. Per la gara, che si avvale della collaborazione dell’Uisp e dell’aiuto di Chinotto Neri, Cisalfa e Mizuno, sono aperte le iscrizioni sul sito lacorsadimiguel.it e sui profili social della gara. Inizialmente la manifestazione avrebbe dovuto avere una “finale” di dimensioni ridotte per il 31 gennaio, ipotesi che è stata cancellata dalla situazione sanitaria. Gli organizzatori stanno studiando una nuova possibilità per una corsa in presenza in primavera, ovviamente se la situazione generale lo consentirà. La Corsa di Miguel multipla sarà presentata giovedì 14 gennaio alle 11 in diretta sulla pagina Facebook ufficiale dell'evento e nell'occasione sarà annunciata la data della possibile prova in presenza.

LA CORSA DI MIGUEL 2021 DIVENTA MULTIPLA. PER MEDICI E OPERATORI SANITARI ISCRIZIONE GRATUITA

La Corsa di Miguel non si ferma. E sceglie un nuovo modo di correre e di  ricordare il sorriso e le poesie del maratoneta argentino desaparecido Miguel Sanchez. L’edizione 2021 sarà multipla. Si disputerà infatti su 100 percorsi in giro per l’Italia scelti da gruppi e società podistiche in cui tutti potranno cimentarsi sui classici 10 chilometri osservando però le regole sul distanziamento e il divieto di assembramento. Ogni tracciato sarà intitolato a un personaggio o a una storia: quella di Mario Atzori, il podista malato di SLA recentemente scomparso e che a gennaio visse sulla joelette la sua ultima corsa proprio con Miguel, sarà ricordata a Torino; a Roma uno dei percorsi si chiamerà Nannarella, si snoderà dentro Villa Borghese partendo proprio dalla panchina di Anna Magnani in via Veneto. Si potrà correre per Miguel sui 100 percorsi dal 10 al 20 gennaio. Ma prima i percorsi “vivranno” nei racconti e nelle immagini dei podisti che li hanno proposti, che saranno veicolati attraverso Facebook e Instagram della corsa. Ognuno comunicherà poi il proprio tempo attraverso una app che costruirà poi una maxi classifica.
Alla corsa, medici, infermieri e operatori sociosanitari potranno partecipare gratuitamente: un piccolo gesto di riconoscimento verso chi sta lottando da mesi per aiutare gli altri.

La speranza è che questa corsa multipla possa diventare poi solo la prima puntata della storia della Corsa di Miguel 2021, la gara organizzata dal Club Atletico Centrale in collaborazione con la Uisp. L’appuntamento con la Corsa di Miguel tradizionale con arrivo allo stadio Olimpico resta fissato per il 31 gennaio. Il sogno è di poter proporre in dimensioni ridotte la gara, estraendo dai tanti che hanno corso sui 100 percorsi di Miguel, mille fortunati promossi a gareggiare, rispettando tutte le regole del distanziamento, anche con il format tradizionale. Fra le novità della corsa multipla - via alle iscrizioni il 10 novembre sul sito lacorsadimiguel.it e i canali social della corsa, ogni podista riceverà il pacco gara direttamente a casa - c’è anche il gemellaggio con l’Associazione Italiana Arbitri che promette una partecipazione di massa, ovviamente sparsa sul territorio, dei direttori di gara.




Running In Rome

 

IL MARATONETA ©
notiziario in linea del  Marathon Club Roma