Dal 1998, tanti tentativi di imitazione!                       

ccr
 





 

 

IL POLACCO NORDWING E L’UCRAINA YAREMCHUK VINCONO LA VI EDIZIONE DELLA CORSA DEL RICORDO

Emozioni, solennemente scandite dalle note dell’Inno di Mameli, e tanta, tantissima partecipazione, con oltre 1000 al via, fra gara competitiva e non, in rappresentanza dei più importanti gruppi sportivi di Roma e di società provenienti da tutto il centro sud. A far da ala agli atleti lungo il percorso tantissima gente che ha voluto partecipare insieme ai protagonisti a questa particolare giornata che va al di la degli aspetti meramente sportivi.

La VI Edizione della Corsa del Ricordo, mai come in questa edizione, ha commemorato nelle strade del quartiere Giuliano Dalmata, le vittime delle Foibe e l’esodo forzato degli italiani negli anni tragici post Seconda Guerra Mondiale. La gara, che quest’anno si è corsa proprio nel Giorno del Ricordo, ha dunque risposto appieno alle aspettative di Asi, l’Ente che ha promosso ed organizzato l’evento, delle Associazioni e delle famiglie di coloro che lasciarono la propria casa e che oggi più che mai vogliono che la memoria non si spenga.

Dal punto di vista tecnico la manifestazione è stata onorata dalla presenza di atleti di livello internazionale che dato hanno lustro alla gara dandosi battaglia sui 10 chilometri disegnati sull’impegnativo percorso che ha attraversato le strade del Laurentino, percorrendo anche l’interno della Città Militare della Cecchignola. Fra gli uomini sin dalle prime battute è stato un terzetto a prendere il comando della corsa. Un vero e proprio testa a testa fra il polacco Rafal Nordwing, l’eritreo Amaniel Freedom e l’etiope Biniyam Adugna che hanno fatto hanno fatto il vuoto alle loro spalle per giocarsi negli ultimi chilometri la vittoria finale. Lo scatto decisivo di Nordwing, intorno al nono chilometro in prossimità della salita che precede l’arrivo, gli ha consentito di prendere un leggero margine di vantaggio sui due irriducibili avversari i quali si sono dovuti arrendere ed accontentarsi delle piazze che valgono il podio. 32.05 il tempo del vincitore.

Fra le donne il successo è andata alla favorita della vigilia, Sofiya Yaremchuk, già vincitrice della passata edizione. L’atleta ucraina ha fatto corsa solitaria staccando di quasi due minuti l’ottima Camille Chenaux, l’atleta italo-svizzera piazzatasi al posto d’onore. Terzo posto per Sara Carnicelli compagna di squadra della Chenaux.

Al fianco dei podisti un nutrito gruppo di marciatori, oltre 60 fra uomini e donne, hanno preso parte, sui 3 chilometri del percorso della non competitiva,  al Trofeo Tokyo 1964 dando vita ad una gara nella gara che ogni anno cresce dal punto di vista della partecipazione e della qualità degli atleti. Fra gli uomini il primo a tagliare il traguardo è stato Daniele Dalcon davanti a Carlo Capitani mentre fra le donne un tandem della Liberatletica Daniela Ricciutelli e Melania Aurizzi hanno fatto la gara in testa classificandosi nell’ordine.


Saranno oltre 1000 gli atleti al via della manifestazione organizzata da Asi. Fra i sicuri partecipanti l’ucraina Sofia Yaremchuk e la campionessa italiana juniores dei 3000 siepi Sara Carnicelli. A dare il via l’Assessore allo Sport di Roma Capitale Daniele Frongia, il Presidente del IX Municipio Dario D’Innocenti, il Presidente della Fidal Lazio Fabio Martelli e il Presidente di Federesuli Antonio Ballarin

DOMENICA 10 FEBBRAIO LA VI CORSA DEL RICORDO- GRANDI ATLETI ED AUTORITA’ AL VIA

Sarà un’edizione speciale la VI della Corsa del Ricordo che si correrà nel cuore quartiere Giuliano Dalmata di Roma domenica 10 febbraio con partenza alle ore 9.00 in via Oscar Senigaglia. Le iscrizioni corrono velocemente le 1000 unità superando quasi certamente i numeri già importanti delle passate edizioni. Sarà importante anche la partecipazione di atleti di grande spessore. La stella fra le donne sarà la venticinquenne nazionale ucraina Sofiia Yaremchuk, tesserata per l’ Acsi Italia Atletica, in preparazione per la prossima Huawei RomaOstia, che nel 2018 ha centrato risultati importanti vincendo diverse gare l’ Half Marathon Via Pacis, la Mezza Roma By Night, la Best Woman, piazzandosi seconda alla We Run Rome. Sofia lo scorso 13 gennaio ha stabilito il suo personal best sulla mezza maratona con il tempo di 1h11' 59 alla Half Marathon di Terni. Con lei sulla linea di partenza anche la campionessa italiana juniores dei 3000 siepi Sara Carnicelli. Saranno inoltre presenti alcuni dei migliori interpreti del podismo romano in rappresentanza delle società più importanti della Capitale Bancari Romani, LBM, Purosangue, Podistica Solidarietà.

Ma la gara organizzata da Asi, come sempre travalicherà gli aspetti tecnici. L’evento, che quest’anno si svolgerà proprio in occasione del Giorno del Ricordo, commemorerà con ancor maggior solennità i caduti delle Foibe e ricorderà il tragico esodo delle popolazioni italiane che risiedevano in Istria e Dalmazia. Sarà nutrita e qualificata la presenza delle istituzioni. Hanno annunciato la loro presenza al via l’Assessore allo Sport alle Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini di Roma Capitale Daniele Frongia, il Presidente del IX Municipio Dario D’Innocenti, il Presidente della Fidal Lazio Fabio Martelli, Antonio Ballarin Presidente di Federesuli, il Generale Massimo Margotti Comandante del Comando Comprensorio "Cecchignola", Claudio Barbaro Presidente nazionale Asi. Sarà invece in mezzo agli altri partecipanti Roberto Tavani, che in rappresentanza del Presidente Zingaretti, correrà i 10 km come fa puntualmente ogni anno.

TROFEO TOKYO 1964 DI MARCIA-

Come ogni anno, sullo stesso percorso della non competitiva, nel contesto della Corsa del Ricordo si svolgerà, in onore del campione olimpico e profugo fiumano Abdon Pamich da sempre vicino alla manifestazione, il Trofeo di Marcia riservato ai marciatori. Lo scorso anno furono oltre 20 gli atleti che si sono cimentati nella specialità.

ISCRIZIONI VI CORSA DEL RICORDO -

Il costo delle iscrizioni è di € 10,00 per la gara competitiva con pacco gara e di € 5,00 per quella non competitiva.

Le preiscrizioni alla gara competitiva chiuderanno giovedì 7 febbraio 2019 per le Società sportive mentre per gli individuali l’iscrizione continuerà fino a sabato 3 febbraio durante la distribuzione dei pettorali e in via del tutto eccezionale domenica mattina fino alle 8,30 con una maggiorazione della quota di iscrizione di 2€ per oneri di segreteria.

Le preiscrizioni debbono essere inviate via fax al numero 06-7005456 oppure via mail a iscrizioni@corsadelricordo.it con l’indicazione del cognome, nome, sesso, anno di nascita, società di appartenenza, numero di tessera e indicazione dell’ente di affiliazione.

Le iscrizioni per la gara non competitiva si possono fare presso la sede dell’Asi Comitato Provinciale di Roma e dell’Asi Point di Lanuvio entro e non oltre giovedì 7 febbraio 2019 e continueranno domenica mattina, sul luogo del ritrovo della gara, con la maggiorazione di 1€ per oneri di segreteria.

La quota di iscrizione dovrà essere versato al ritiro del pettorale o via bonifico bancario intestato a: ASD ATLETICA ASI ROMA, codice Iban: IT50M0200805007000401309900.

I pettorali delle preiscrizioni, sia per le società che per i singoli, si possono ritirare sabato 3 febbraio 2018 presso il punto vendita CISALFA in Piazza Guglielmo Marconi (zona Eur) dalle ore 11,00 alle ore 19,00, oppure domenica mattina 10 febbraio sul luogo del ritrovo entro le e 8,30.
Presentato nella Sala Giunta del Coni l’evento organizzato da Asi che quest’anno si svolgerà proprio in occasione della Giornata del Ricordo, istituita per commemorare le vittime delle Foibe -Emozione per il saluto audio alla corsa di Egea Haffner Tomazzoni, la bambina con la valigia diventata il simbolo dell’esodo delle popolazioni Giuliano Dalmate




DOMENICA 10 FEBBRAIO 2019 NELLE VIE DEL QUARTIERE GIULIANO DALMATA APPUNTAMENTO CON LA VI CORSA DEL RICORDO

Presentata questa mattina presso la Sala della Giunta del Coni la VI Edizione della Corsa del Ricordo il tradizionale appuntamento organizzato da Asi in occasione del Giorno del Ricordo, istituito dalla Repubblica Italiana, con la Legge N. 92 del 30 marzo 2004, il 10 febbraio di ogni anno per gli italiani caduti nelle Foibe e per ricordare l’esodo delle popolazioni italiane che risiedevano in Istria e Dalmazia, scacciati dalle proprie case dalle truppe del Maresciallo Tito alla fine della seconda Guerra Mondiale

Alla conferenza stampa hanno preso parte Massimo Fabbricini, in rappresentanza del Coni, il presidente di Asi Claudio Barbaro, Roberto Cipolletti ideatore ed organizzatore dell’evento, Roberto Tavani della Regione Lazio, il Colonnello Iezzi dell’Esercito Italiano, Antonio Ballarin, presidente dell’Associazione Federesuli, Carla Cace Presidente delle Associazioni Nazionali Dalmate, Federico Pastor presidente del Comitato organizzatore della Corsa del Ricordo di Trieste, Luciano Duchi Presidente della RomaOstia, Sandro Giorgi di Asi Atletica, Alessandro Cochi e numerosi altri ospiti di associazioni e società sportive.

Uno dei momenti più toccanti e significativi della presentazione è stato quando è stato trasmesso il messaggio registrato da Egea Haffner Tomazzoni, la bambina con la valigia ritratta in una storica foto diventata il simbolo dell’esodo delle popolazioni Giuliano Dalmate, oggi madre e nonna fiera delle sue origini e della sua storia.

La Corsa del Ricordo quest’anno si correrà domenica 10 febbraio 2019 proprio nel Giorno del Ricordo e verrà inserita nel programma delle manifestazioni commemorative organizzate in tutta Italia.

Anche quest’anno si correrà sul collaudato percorso inaugurato nella scorsa edizione che, grazie alla sensibilità e alla fattiva collaborazione con l’Esercito Italiano, attraverserà la città militare della Cecchignola.

Due i percorsi, uno competitivo di 10 chilometri, omologato dalla Fidal, ed uno non competitivo, aperto a tutti, di 3 chilometri.

La partenza e l’arrivo saranno posti, come sempre in Via Oscar Senigaglia, proprio nel cuore del quartiere Giuliano Dalmata dove è posta una stele che ricorda i caduti di quei terribili anni dove saranno effettuate le premiazioni di rito accompagnate dalle note del silenzio intonate da un trombettiere del Gruppo Sportivo Paracadutisti che come ogni anno parteciperà attivamente alla manifestazione.

Asi nell’organizzazione sarà affiancata per la parte tecnica dal GS Bancari Romani, responsabile del percorso, e collaborerà il gruppo sportivo Atletica La Sbarra & I Grilli Runners.

Da quest’anno si possono effettuare le iscrizioni anche presso i punti vendita LBM Sport in via Tuscolana 187a, dove sabato 9 febbraio sarà possibile ritirare i pettorali di gara, di Viale Somalia 13 e Footworks di Viale Carlo Felice 13/15.

TROFEO TOKYO 1964 DI MARCIA

Come ogni anno, sullo stesso percorso della non competitiva, nel contesto della Corsa del Ricordo si svolgerà, in onore del campione olimpico e profugo fiumano Abdon Pamich da sempre vicino alla manifestazione, il Trofeo di Marcia riservato ai marciatori. Lo scorso anno furono oltre 20 gli atleti che si sono cimentati nella specialità.

ISCRIZIONI CORSA DEL RICORDO DI ROMA-

Il costo delle iscrizioni è di € 10,00 per la gara competitiva con pacco gara e di € 5,00 per quella non competitiva.

Le preiscrizioni alla gara competitiva chiuderanno giovedì 7 febbraio 2019 per le Società sportive mentre per gli individuali l’iscrizione continuerà fino a sabato 9 febbraio durante la distribuzione dei pettorali e in via del tutto eccezionale domenica mattina fino alle 8,30 con una maggiorazione della quota di iscrizione di 2€ per oneri di segreteria.

Le preiscrizioni debbono essere inviate via fax al numero 06-7005456 oppure via mail a iscrizioni@corsadelricordo.it con l’indicazione del cognome, nome, sesso, anno di nascita, società di appartenenza, numero di tessera e indicazione dell’ente di affiliazione.

Le iscrizioni per la gara non competitiva si possono fare presso la sede dell’Asi Comitato Lazio in via Valle Viola 20 (quartiere Montesacro) e dell’Asi Point di Lanuvio entro e non oltre giovedì 1 febbraio 2019 e continueranno domenica mattina, sul luogo del ritrovo della gara, con la maggiorazione di 1€ per oneri di segreteria.

La quota di iscrizione dovrà essere versato al ritiro del pettorale o via bonifico bancario intestato a: ASD ATLETICA ASI ROMA, codice Iban: IT50M0200805007000401309900.

I pettorali delle preiscrizioni, sia per le società che per i singoli, si possono ritirare sabato 9 febbraio 2019 presso LBM Sport in via Tuscolana 187a dalle ore 11,00 alle ore 19,00, oppure domenica mattina 10 febbraio sul luogo del ritrovo entro le e 8,30.




Running In Rome

 

IL MARATONETA ©
notiziario in linea del  Marathon Club Roma